Design, funzioni e nuova interfaccia del futuro Samsung Galaxy S5 sono al centro della curiosità degli appassionati geek e degli esperti che seguono le ondate di rumors e indiscrezioni sulle caratteristiche e funzionalità del mini device atteso per il mese di aprile 2014. La tecnologia di riconoscimento facciale è la nuova frontiera di gara tra i grandi colossi digitali e per il Samsung Galaxy S5  si parla di un aggiornato programma di riconoscimento oculare, un’anteprima del brevetto descrive il funzionamento dell’eye scanner: l’iride viene analizzata e riconosciuta con un sistema di sensori fotografici sviluppati.

 

In realtà, il vice presidente esecutivo per il business mobile ha frenato alcune delle aspettative affermando che il desiderio di un dispositivo di controllo oculare  è il sogno degli appassionati hitech ed è un obiettivo lontano dal lavoro strategico che Samsung sta operando per la futura generazione di smartphone. Lee Young Hee in un’intervista per Bloomberg ha annunciato l’uscita parallela tra marzo e aprile sia del Samsung Galxy S5  che della nuova versione di Galaxy Gear Smartwatch ( noi ne abbiamo parlato qui quando lo cose non andavano molto bene… ), per i nuovi modelli si stanno elaborando nuove funzioni avanzate con design meno ingombrante e più essenziali rispetto ai precedenti, si stanno ottimizzando gli ingranaggi e la collocazione degli elementi interni alla scocca. Sempre Lee ha affermato di non essere ancora certo dell’inserimento dello eye-scanner; la frontiera di confronto con il colosso concorrente, Apple, rimane ancora la capacità di risposta touchscreen, il riconoscimento delle impronte digitali rimane ancora l’elemento di sicurezza e protezione massima delle nuove generazioni smartphone, la navigazione del sistema è personalizzata in base all’uso frequente della persona che lo utilizza e questo rappresenta anche un deterrente in caso di furto o incursioni hacker.  

"Molte persone impazziscono letteralmente al pensiero di una funzione di riconoscimento iride - ha detto Young Hee - e noi stiamo studiando la possibilità di inserirlo, ma non possiamo dire con certezza di poterlo installare per aprile". Il vero lavoro che Samsung deve fare è di differenziazione del nuovo modello rispetto al Galaxy S4 e al Galaxy S3. 

“Quando abbiamo introdotto il Galaxy S4 i consumatori avevano sottolineato con non ci fossero grandi differenze dal punto di vista fisico con il Galaxy S3 e la reazione conseguente del mercato è stata negativa” ha spiegato ancora il presidente e per il Galaxy S5 si dovrà lavorare proprio su questo: la sensazione dell’utente sulla scocca e la nuova grafica display che sarà supportata da un nuovo schermo WQHD e un processore a 64 bit.

La prima presentazione ufficiale del nuovo Samsung S5 (…senza Android a bordo? ) si attende per febbraio 2014 in occasione del Consumer Electronics Show di Las Vegas e, insieme al nuovo smartphone, si attende anche l’uscita del tablet Samsung Galaxy Note Lite 3.

L’eye scanner di Samsung Galaxy S5: Young Hee sta valutando l’inserimento ultima modifica: 2014-01-12T12:04:55+00:00 da Iole DCKOOO